Sulla costituenza prosodica: prominenze metriche frasali senza prominenza intonativa

Gli elementi postofocali inclusi nella portata di un operatore di Focus sono realizzati generalmente con un pitch range compresso e sono considerati privi di prominenze proso-diche. Nel presente contributo, investigheremo il problema della rappresentazione metrica dei costituenti postfocali nell'italiano di Toscana. I risultati di un esperimento di produzio-ne su parlato letto mostrano che, nonostante siano sistematicamente realizzati con un con-torno intonativo basso e piatto, i costituenti postfocali non possono essere extraprosodici come talvolta assunto nella letteratura, ma, al contrario, sono scanditi in costituenti proso-dici e sono portatori di prominenze metriche al di sopra del livello di parola per effetto delle regole di buona formazione prosodica. Discuteremo la rilevanza di tali risultati per un mo-dello della struttura prosodica dell'italiano e del rapporto tra struttura dell'informazione e prosodia.

Publication type: 
Contributo in volume
Author or Creator: 
Bocci G.
Avesani C.
Publisher: 
Bulzoni, Roma, ITA
Source: 
Contesto comunicativo e variabilità nella produzione e percezione della lingua, edited by B. Gili Fivela, A. Stella, L. Garrapa, M. Grimaldi, pp. 130–141. Roma: Bulzoni, 2011
Date: 
2011
Resource Identifier: 
http://www.cnr.it/prodotto/i/210435
urn:isbn:978-88-7870-619-4
Language: 
Ita
ISTC Author: 
Cinzia Avesani's picture
Real name: