L'influenza della durata consonantica sulla coarticolazione della sillaba CV con gradi diversi di prominenza prosodica

In questa ricerca viene analizzata la variazione delle durate segmentali e del grado di coarticolazione anticipatoria di sillabe CV (C= /d/, V= /a/ o /i/) in funzione della tipologia accentuale, esaminando sillabe non prominenti (atone) e prominenti a diversi livelli della gerarchia prosodica: a livello di parola (toniche) e a livello di frase (accentate in costituenti focalizzati). La prominenza massimizza le caratteristiche di luogo di consonanti e vocali e riduce le reciproche influenze coarticolatorie, e questo dato è stato confermato anche per l'italiano. Per l'inglese è stato anche accertato come l'entità della coarticolazione vari in funzione non solo del tipo di vocale e del grado di espansione dello spazio vocalico, ma anche dell'ampiezza del contatto consonantico. E' plausibile ipotizzare che esista una relazione inversa tra durata temporale della consonante e grado di coarticolazione anticipatoria: più specificamente, che ad un progressivo aumento nella durata indotto dal grado di prominenza prosodica della sillaba (atona, tonica, accentata) corrisponda una diminuzione del grado di coarticolazione indotta dalla vocale sulla consonante in onset di quella sillaba. Almeno per le consonanti linguali, secondo l'interpretazione di Lindblom e colleghi (2009), maggiore è la durata della consonante, più esteso diventa il contatto articolatorio che, riducendo la cavità posteriore, porta a un aumento della risonanza F2. Nel presente esperimento sono stati registrati tre locutori veneti, maschi, studenti uni-versitari, che hanno letto a voce alta per tre volte sei frasi dichiarative con focus correttivo inziale o finale. Le frasi sono state prodotte come risposte a domande preregistrate volte a creare il contesto adatto ad indurre la partizione della frase in focus-background o ba-ckgroud-focus. Le frasi sono costituite da Nome-Verbo o Verbo-Nome; in tutte il verbo è "viene", mentre il nome è alternativamente "dadada" o "dididi"; nel nome l'accento lesicale può variare e cadere su ciascuna delle tre sillabe componenti. In questo studio abbiamo scelto di analizzare solo la sillaba centrale del nome. Sia il nome che il verbo possono costituire il focus contrastivo della frase. Abbiamo ottenuto in tal modo enunciati con focus correttivo in posizione iniziale di frase (ad es. "[dadada/dididi]F viene" e "[viene]F dadada/dididi") e in posizione finale (ad es. "viene [dadada/dididi]F" e "dadada/dididi [viene] F"). La parola che segue o precede il costituente focalizzato costituisce il background della frase (informazione "data", indicata in questa sede come "noF"). I risultati del presente esperimento evidenziano come la struttura prosodica influenzi non solo le caratteristiche fonetiche soprasegmentali del parlato ma anche la realizzazione segmentale: mentre la durata della sillaba aumenta sistematicamente dalle sillabe atone (indipendentemente dalla loro affiliazione ad una parola in focus) alle sillabe toniche non focalizzate alle sillabe toniche che appartengono ad una parola in focus, il grado di coarticolazione osserva un percorso inverso: cioè è massima nelle sillabe atone, diminuisce nelle sillabe toniche non focalizzate e diminuisce ulteriormente nelle sillabe focalizzate. La variazione delle durate interessa non solo la vocale ma anche la consonante, in contesto vocalico [a]: quando la consonante costituisce l'onset di una sillaba tonica ed è in focus, aumenta la sua durata di circa un terzo rispetto a quando costituisce l'onset di una sillaba atona.

Publication type: 
Contributo in volume
Author or Creator: 
Zmarich Claudio
Avesani Cinzia
Publisher: 
Edizioni dell'Orso, Alessandria, ITA
Source: 
Aspetti prosodici e testuali del raccontare: dalla letteratura orale al parlato dei media, edited by Antonio Romano, Matteo Rivoira, Ilario Meandri, pp. 305–318. Alessandria: Edizioni dell'Orso, 2015
Date: 
2015
Resource Identifier: 
http://www.cnr.it/prodotto/i/343312
urn:isbn:978-88-6274-602-1
Language: 
Ita
ISTC Author: 
Claudio Zmarich's picture
Real name: 
Cinzia Avesani's picture
Real name: