Word morphology enhances reading fluency in children with developmental dyslexia.

Nel presente articolo, vengono passati in rassegna studi recenti che mostrano come i morfemi (radice e suffisso derivazionale) costituiscano unità di lettura accessibili ai ragazzi italiani con dislessia evolutiva. Viene mostrato come la lettura basata sui morfemi sia d’aiuto ai ragazzi con dislessia, per ridurre le loro difficoltà nella lettura fluente. Vengono illustrate somiglianze e differenze fra la lettura dei ragazzi con dislessia e quella di ragazzi e adulti normo-lettori. Viene discusso come la probabilità di lettura basata sui morfemi varii a seconda delle caratteristiche di lessicalità, frequenza e lunghezza delle parole, e dell’abilità del lettore.

Tipo Pubblicazione: 
Articolo
Author or Creator: 
Burani
C.
Source: 
9 (2010): 177–198.
info:cnr-pdr/source/autori:Burani, C./titolo:Word morphology enhances reading fluency in children with developmental dyslexia./doi:/rivista:/anno:2010/pagina_da:177/pagina_a:198/intervallo_pagine:177–198/volume:9
Date: 
2010
Resource Identifier: 
http://www.cnr.it/prodotto/i/69674
ISTC Author: 
Ritratto di Cristina Burani
Real name: