News

L’evento Industrial Production Forum, ideato e organizzato da IKN Italy, è l’unico convegno che coinvolge e mette a dialogo le eccellenze dei Centri di Ricerca e Be

Intervista a Maria Miceli su "Radio Unicusano Campus" a proposito della solitudine e del Ministero che a questo tema è stato istituito in UK.

L'intervista a Vieri Giuliano Santucci, trasmessa nel programma "Unomattina" di Rai 1, ha come argomento l'impatto della robotica e dell'intelligenza artificiale sul mondo del lavoro.

Intervista ad Amedeo Cesta comparsa sull'inserto Robinson di La Repubblica in cui parla di possibili scenari futuri per l'intelligenza artificiale.

Breve intervista su Pixel e su TG3 delle 19 del Direttore di ISTC, Rino Falcone, sui pericoli rappresentati dalle armi intelligenti.

Importanti avanzamenti nella diagnosi della malattia di Alzheimer grazie ad analisi ottimizzate (attraverso PET) del metabolismo cerebrale.

Convegno “Prospettive d’Intelligenza Artificiale”
organizzato da ISTC e Associazione Italiana di Psicologia e tenuto nei

Su Forbes Italia è stata pubblicata una intervista ad Amedeo Cesta, in qualità di presidente dell'Associazione Italiana per l'Intelligenza Artificiale e ricercatore CNR, e Piero Poccianti che parla

Convegno “Prospettive d’Intelligenza Artificiale”
organizzato da ISTC e Associazione Italiana di Psicologia e tenuto nei

La rubrica "Un Giorno da Ricercatore" della web TV del CNR presenta i ricercatori nella loro quotidianità`, sia lavorativo che privata. Nell'ultimo episodio, il protagonista è Vito Trianni, che si presenta riassumendo la sua ricerca e le attività extra-lavorative che caratterizzano le sue giornate: famiglia, bike to work, gruppi d'acquisto e pallavolo.

Sul numero 2-3, agosto-dicembre 2016, della rivista Sistemi Intelligenti è stato pubblicato uno Squib dedicato a Rosaria Conte.

Quando noi umani osserviamo un gruppo di macachi, possiamo facilmente renderci conto che i due cardini della loro organizzazione sociale sono la gerarchia di dominanza e le relazioni di parentela. Essere in grado di riconoscere le relazioni di parentela che legano altri individui potrebbe quindi aiutare i macachi a navigare con successo nel loro complesso mondo sociale. Ma come fanno i macachi a identificare le relazioni di parentela, e cosa realmente ci guadagnano nel farlo?