ASSEGNO DI RICERCA 243/2018 - "Sviluppo di architetture software per l’autonomia"

Vacancy type: 
Number: 
ISTC-AdR-243-2018-RM
Issue date: 
Wednesday, 20 June, 2018
Closing date: 
Tuesday, 10 July, 2018
Number of people: 
1
Venue: 
ROMA

È indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 (uno) - “Assegno Professionalizzante” per lo svolgimento di attività di ricerca inerenti l’Area Scientifica "Tecnologie per l'Aerospazio e Osservazione della Terra" da svolgersi presso l'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR (ISTC-CNR) sede di Roma nell'ambito dei progetti di ricerca “IMPACT - Intrinsically Motivated Planning Architecture for Curiosity-driven roboTs” e “Mars-Express Data Planning Tool MEXAR2 Maintenance, per la seguente tematica:

Sviluppo di architetture software per l’autonomia” attraverso la progettazione e la realizzazione di architetture software prototipali per il controllo di sistemi robotici e sottosistemi complessi operanti nel settore spazio, che integrano tecniche di Intelligenza Artificiale (IA) con metodi di apprendimento automatico guidati da motivazioni intrinseche, sotto la responsabilità scientifica del dott. Angelo Oddi.

Programma di ricerca:

Il progetto si propone di studiare e sviluppare prototipi di architetture software in grado di controllare sistemi robotici e sottosistemi complessi operanti nel settore spazio. Tale problema sarà affrontato con un approccio interdisciplinare integrando tecniche di Intelligenza Artificiale (IA), Robotica Autonoma e Machine Learning. In particolare, saranno integrati algoritmi e sistemi di pianificazione automatica allo stato dell'arte in IA, con algoritmi di apprendimento per rinforzo guidati da motivazioni intrinseche (curiosità, esplorazione, novità, sorpresa).  L'obiettivo della ricerca è quello di: 1) sviluppare algoritmi e sistemi software che consentano al sistema robotico di rappresentare autonomamente, in una opportuna forma simbolica, le abilità autonomamente apprese mediante motivazioni intrinseche durante l’esplorazione dell’ambiente; 2) utilizzare la capacità di pianificazione simbolica per accelerare l’acquisizione autonoma di possibili abilità ulteriori; 3) sviluppare algoritmi innovativi per la risoluzione di problemi di ottimizzazione con integrazione di tecniche di Machine Learning.

Lo studio sarà condotto attraverso un approccio simulato, in cui i domini di riferimento saranno: un rover interplanetario, un braccio robotico e un sottosistema per il trasferimento dati ispirato alle missioni ESA Mars-Express e Rosetta.

Il candidato ideale deve perciò avere interesse e capacità di confrontarsi con gli ambiti scientifici di diversa natura inerenti al presente bando, e possedere  esperienza nella progettazione, realizzazione e integrazione di sistemi software complessi, con particolare riferimento a sistemi per la pianificazione automatica e la simulazione robotica.

Titolo di studio: Laurea in Ingegneria Elettronica e/o Informatica, o Informatica

Requisiti:

Curriculum di studi idoneo allo svolgimento di attività di ricerca secondo le specifiche del bando   

  1. Tutti i titoli conseguiti all’estero (diploma di laurea, dottorato ed eventuali altri titoli) dovranno essere, di norma, preventivamente riconosciuti in Italia secondo la legislazione vigente in materia (informazioni sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica: www.miur.it). L'equivalenza dei predetti titoli conseguiti all'estero che non siano già stati riconosciuti in Italia con la prevista procedura formale predetta, verrà valutata, unicamente ai fini dell'ammissione del candidato alla presente selezione, dalla commissione giudicatrice costituita ai sensi dell’art. 6, comma 1 del Disciplinare;
  1. Capacità di programmazione nei linguaggi Java e C++;
  1. Conoscenza della pianificazione automatica e delle tecniche di apprendimento automatico;
  1. Esperienza con software di simulazione robotica;
  1. Conoscenza della lingua inglese;
  1. Conoscenza della lingua italiana (solo per i candidati stranieri)