VOCI DI PIETRA

Venerdì 16 e sabato 17 marzo 2018 si terrà a Catania il Convegno Internazionale di epigrafia dal titolo "Voci di pietra”: pluralismo culturale e integrazione nella Sicilia antica e tardoantica. La conferenza, ospitata nel Coro di Notte dell'ex Monastero dei Benedettini e nell'aula consiliare del Palazzo degli Elefanti di Catania, è organizzata dal Comune di Catania con le Università di Catania, Oxford e “Magna Graecia” di Catanzaro, l'Istituto di Scienze e Tecnologie Cognitive (ISTC CNR) e il Liceo artistico "M.M. Lazzaro" di Catania.

La mattina del venerdì 16 si terrà alle 12.00 al Castello Ursino la cerimonia di consegna del calco di un'epigrafe della mostra "Voci di Pietra" al Museo Tattile di Catania. Inoltre, durante la mattinata di sabato 17, alle ore 11.30 è prevista una visita guidata alla mostra “Voci di Pietra”, realizzata grazie alla collaborazione del Liceo artistico, il Comune e gli enti di ricerca come progetto di alternanza scuola lavoro, secondo i nuovi criteri di fruizione museale.

La giornata di studio si inserisce tra le attività del progetto EpiCUM (EPIgraphs of Castello Ursino Museum), finanziato dal Patto per Catania, che si propone di presentare e rendere fruibile online il ricco corpus epigrafico del Museo Civico Castello Ursino di Catania, completo di immagini, delle informazioni archeologiche ed epigrafiche sia sul testo che sul manufatto e dell'apparato critico, secondo la codifica in EpiDoc, in modo interoperabile coi progetti ISicily e Eagle.

Il convegno darà vita alle voci della Catania antica, custodite nella pietra, che forniscono una testimonianza unica della vita e delle azioni di coloro che ci hanno preceduto.